Procedura di riversamento

La procedura di riversamento è la seguente:

  1. COSEGNA DEI SUPPORTI – In questa fase vi verranno spiegati tutti i dettagli relativi al determinazione dei costi che sono variabili in relazione all’effettivo tempo di registrazione dei nastri ( tempo filmato e non tempo nastro perché a volte ci consegnate nastri semi utilizzati) .  
  2. VALUTAZIONE SUPPORTI ORIGINALI
  3. RIPRISTINO SUPPORTI – Solo nel caso che dopo la valutazione i supporti risultino deteriorati ne effettueremo la pulizia e/o riparazione.
  4. RIVERSAMENTO – In questa fase grazie ai nostri lettori e software professionali, effettueremo il trasferimento delle immagini dai vecchi supporti analogici a quelli digitali. Sempre in questa fase elimineremo camere vaganti o dimenticate accese e fastidiosi spazi vuoti. Il trasferimento avverrà su cd/dvd/blu-ray, pendrive detta chiavetta usb oppure hard disc esterno. Il formato finale dei file può variare a seconda della necessità di modificare successivamente il filmato e sarà concordato preventivamente in relazione al tipo di utilizzo e visione che vi necessita. Quelli che più comunemente vengono utilizzati sono mpg2/4 e avi-dv.
  5. SU RICHIESTA SERVIZIO DI EDITING E MONTAGGIO PERSONALIZZATO CON IL VOSTRO AFFIANCAMENTO
  6. RICONSEGNA ORIGINALE E NUOVI SUPPORTI – L’ultima fase è quella del ritiro del prodotto finito con contestuale riconsegna dei vostri originali ed il pagamento del saldo.